The SOCIAL VALUE of VET. European Experiences in Esthetic and Well-being
Fonte del Finanziamento:
Erasmus + KA2
Committente:
Ecipa Umbria Scarl
Sito web:
Contenuto del Progetto:

Il progetto valorizza la responsabilità e l'impatto sociale della formazione professionale, attraverso un approfondimento dei settori che mostrano un orientamento più evidente in questa prospettiva: i settori del benessere e dell'estetica che di fatto oltre a rappresentare numeri significativi nell'economia europea, impattano direttamente sulla salute psico-fisica e sulla qualità della vita dei cittadini europei. Il progetto si fonda sul reale scambio di "practices" realizzato attraverso lo sviluppo di un nuovo approccio multi-disciplinare ed inter-settoriale alla formazione degli operatori, in modo tale da simulare a livello qualificante il lavoro in equipe a fianco di medici, psicologi, operatori socioassistenziali, ecc. Tutto ciò al fine di condividere, definire e divulgare linee metodologiche comuni a livello nazionale ed europeo per definire il profilo multi-disciplinare di “estetista sociale”, promuovere l'apprendimento permanente e migliorare la qualità e l'efficacia delle esperienze e delle pratiche internazionali ai fini dell'apprendimento e di un miglioramento continuo dei livelli di professionalità e di qualifica e della loro accessibilità. Il Progetto coinvolge direttamente gli operatori di settori diversi ed i responsabili ed operatori di organizzazioni che con differenti competenze lavorano al perseguimento di un comune obiettivo: la salute ed il benessere delle persone attraverso la costruzione di più alti livelli di qualifica, di competenza e di professionalità mettendo in pratica percorsi basati sul dialogo, la partecipazione ed il confronto internazionale, sulla multi-disciplinarietà, sull’inter-settorialità e sui "risultati di apprendimento" nello svolgimento di una attività di formazione professionale realmente al servizio della comunità europea e dei suoi cittadini, al contempo potenzialmente funzionale allo sviluppo di nuove opportunità di occupazione ed imprenditorialità.

Organizzazioni partecipanti:

(Applicant) ECIPA UMBRIA (Italia) - Capofila del Partenariato - Centro di Formazione Professionale

(IFP)

(P1) OSEDAE (Grecia) - Federazione nazionale di professionisti nel settore estetico

(P2) ATEI.Th (Grecia) - Istituto Formazione Professionale Superiore di Terzo Livello

(P3) DIAKONIA COLLEGE (Finlandia) - Centro di Formazione Professionale

(P4) TEB (Polonia) - Centro di Formazione Professionale

(P5) CNAIB (Francia) - Associazione Nazionale di categoria del settore benessere-estetica-sanità

(P6) AUCC (Italia) - Associazione per la Lotta contro il cancro

(P7) CNMRNC " DR N Robanescu" - Struttura pubblica di riabilitazione

Partner Associato - CEPEC: organizzazione ombrello di livello europeo delle associazioni nazionali del settore BES.

Approccio metodologico:

Il progetto proposto è costruito attraverso l’applicazione di un approccio partecipativo Bottom-Up di tipo integrato e innovativo fondato sullo scambio di "practices" e su un sistema relazionale che caratterizza sia il management sia la metodologia di implementazione (Programma MULTI-LAbs).

Tale metodologia richiede la creazione di Gruppi di lavoro multi-disciplinari ed inter-settoriali (Equipe) impegnati nella produzione di un nuovo e comune percorso formativo europeo per la qualifica di Esperto in Estetica Sociale.

Nell’ambito di un partenariato eterogeneo, dinamico e flessibile, nucleo primordiale di una futura Rete inter-settoriale, si confrontano e lavorano insieme soggetti provenienti da differenti ambienti e con ruoli specifici diversi. Un partenariato che intende acquistare forza e rappresentatività per ottenere il riconoscimento e/o il miglioramento delle politiche formative e del lavoro nei diversi Paesi Europei che attualmente sono caratterizzati da rilevanti gap di sviluppo.

Piano di Azione:

(A1)Attività di coordinamento e gestione del progetto (trasversale)

(A2)Attività preparatoria (informazione, formazione, selezione dei partecipanti)

(A3)Attività di implementazione (n° 4 MULTI-LABS + Linee guida metodologiche del percorso formativo + Raccomandazioni con Agreement of Understanding per il follow-up del progetto). Il progetto, attraverso l’implementazione di processi partecipativi e formativi di tipo bottom-up fondati sullo scambio di “practices”, sul coinvolgimento di gruppi multi-settoriali e multi-disciplinari e sulla simulazione dell’esperienza di lavoro coordinato in equipe, intende elaborare linee-guida metodologiche comuni a livello europeo alla base del percorso formativo di “esperto in estetica sociale”, supportate da una proposta concreta di Raccomandazioni per il riconoscimento formale dello stesso percorso a livello sociale e politico e per migliorare l’accessibilità al miglioramento continuo delle qualifiche e delle competenze-chiave.

(A4)Attività di comunicazione, networking e disseminazione (trasversale)

Impatto atteso: dialogo permanente, confronto ed efficiente scambio di "practices", idee ed esperienze, coinvolgimento diretto e partecipativo di target groups e stakeholders.

Incarico Ricoperto:
Progettazione, ricerca e gestione partner, presentazione della proposta, project management, monitoraggio dei risultati, supporto alla rendicontazione.
Data Progetto:
08/07/2019
Top