Misure di prossima attivazione nei territori del Sisma - Regione Lazio
  • 01/06/2018
  • Mind srl
  • Cratere Sismico
  • 469
  • 0

Misure di prossima attivazione nei territori del Sisma - Regione Lazio

RISTORO DEL DANNO ECONOMICO - bando di prossima apertura
Risorse disponibili: 4,6 milioni di €
A chi si rivolge: Imprese nel settore turistico, dei servizi connessi, dei pubblici esercizi, del commercio e artigianato e delle imprese che svolgono attività agrituristica da almeno 6 mesi antecedenti gli eventi sismici, che abbiano registrato una riduzione del fatturato in misura non inferiore al 30% nel semestre 19/01-19/07 2017 rispetto a quello calcolato sulla media del medesimo periodo del triennio precedente.
Cosa prevede: Contributo a fondo perduto fino a un massimo di 50.000 € per singola impresa.
CREDITO DI IMPOSTA - Bando accessibile a partire da maggio 2018
Risorse disponibili: 46 milioni di € per tutte le Regioni
A chi si rivolge: Piccole, medie e grandi imprese operanti sul territorio del sisma.
Cosa prevede: Credito d'imposta per gli investimenti in beni strumentali (macchinari, impianti e tecnologie) effettuati fino al 31 dicembre 2019 da piccole, medie e grandi imprese.
SOSTEGNO AGLI INVESTIMENTI FINO A 1,5 MILIONI DI € - apertura bando entro il mese di maggio 2018
Risorse disponibili: 4,9 milioni di € (di cui il 30% riservato ai progetti delle imprese localizzate nei Comuni di Amatrice ed Accumoli)
A chi si rivolge: Imprese iscritte al registro delle Imprese o titolari di p.iva con presenza di unità produttive nei comuni del Cratere che realizzino o abbiano realizzato investimenti produttivi a partire dal 24 agosto 2016. Le imprese possono essere operanti in tutti i settori ma le risorse attribuite alle imprese agricole, della pesca e dell'acquacoltura non potranno essere più del 10% delle risorse totali.
Cosa prevede: Contributi a fondo perduto fino al 50% dell'investimento realizzato.
MICROPRESTITI PER LE IMPRESE DANNEGGIATE DAL SISMA - apertura bando entro il mese di giugno 2018
Risorse disponibili: 1,2 milioni di €
A chi si rivolge: Micro, piccole e medie imprese che abbiano subito danni diretti in conseguenza del sisma
Cosa prevede: Finanziamenti a tasso 0 fino a 30.000€ a copertura del 100% degli investimenti volti al ripristino e al riavvio delle attività economiche.

Top